Internazionalizzazione e ICT nei servizi professionali

Un noto studio di commercialisti di Gallarate ha da tempo intrapreso un processo di cambiamento organizzativo dettato essenzialmente da due ordini di motivi: lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) e l’internazionalizzazione dei mercati. Ogni singolo professionista dello studio ha aggiunto alle proprie tradizionali competenze un’ulteriore specializzazione su una specifica tematica internazionale. Tutti assieme hanno poi aumentato la capacità di integrare – attraverso l’ICT  – le proprie competenze con quelle degli altri colleghi dello stesso studio o tra studi nell’ambito di network nazionali ed internazionali. La stessa capacità di integrazione è utilizzata nei confronti delle imprese clienti. In tal modo lo studio riesce ad offrire al cliente un’ampia gamma di servizi integrati, sia di tipo tradizionale (amministrazione, fisco e tributi, gestione del personale, etc.) che a declinazione internazionale. Lo sviluppo di tali servizi ha spinto lo studio a cercare collaborazioni stabili con altri partner nell’ambito di network nazionali o internazionali. All’interno di tali network vi è una divisione del lavoro basata sulla specializzazione di ciascuno dei partner. Il meccanismo funziona anche grazie alla gestione integrata dei diversi software propri di ciascun partner, non solo come strumento di comunicazione ma anche come strumento di organizzazione del lavoro e di condivisione della conoscenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *