Le organizzazioni volontarie

Una ricerca americana di qualche anno fa sulle “organizzazioni volontarie” mette in luce che più un’organizzazione occupa un posto importante nella vita dei propri affiliati, più questa è caratterizzata da una politica interna attiva, vivaci lotte fra correnti, dispute e sollevazioni della base. Quelle con scarso disaccordo interno sono invece una sorta di organismi burocratici stabili, come nel caso di quei sindacati che si limitano alle negoziazioni salariali. Fra le organizzazioni più burocratiche e apatiche troviamo i gruppi di veterani, le associazioni professionali e commerciali, gli automobil club, le cooperative di consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *