I servizi per i giovani piccoli imprenditori

Molte associazioni di categoria (del commercio, dell’artigianato, dell’agricoltura, della cooperazione) cercano di favorire la nascita di nuove imprese da parte di giovani imprenditori, attraverso iniziative specifiche di tipo promozionale e appositi fondi per lo start-up d’impresa. Successivamente alla loro nascita, le stesse associazioni propongono a queste imprese i servizi già predisposti per le imprese più vecchie. I giovani imprenditori si trovano quindi di fronte ad un’offerta di servizi tradizionale, sia nella gamma proposta che nelle modalità di fruizione. Eppure è evidente che i giovani imprenditori hanno caratteristiche distintive e specifiche rispetto agli altri: hanno titoli di studio più alti, sono più propensi ai rapporti con l’estero, sono più favorevoli alla formazione continua, all’utilizzo delle tecnologie di comunicazione e lavoro a distanza, allo sviluppo dell’innovazione e alla tutela del lavoro intellettuale. Troppo spesso invece trovano di fronte a sé associazioni che erogano servizi tradizionali legati ai soli adempimenti, con modalità di erogazione fondate sullo sportello fisico, con personale spesso non preparato ad affrontare interlocutori dinamici e innovativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *