Le aziende migliori

Come sono organizzate e gestite le aziende con le migliori performance? Le aziende performanti sono quelle che penetrano nei mercati prima della altre, che riescono ad essere più innovative nell’offerta, che sperimentano con maggior tassi di successo. Ma come fanno? Una ricerca di alcuni anni fa della Columbia Business School ha evidenziato una serie di elementi ricorrenti.

Innanzitutto le aziende migliori non sono necessariamente appartenenti a determinati settori, o aree geografiche. Non sono nemmeno significative l’età o la dimensione aziendale. Quello che conta è altro.

È ad esempio il fatto che la struttura proprietaria rimanga stabile a lungo, che si punti alla fidelizzazione dei clienti, che si cerchi di introdurre l’innovazione all’interno delle attività quotidiane. Altri “segreti” organizzativi? Hanno dirigenti cresciuti all’interno dell’azienda sulla base delle competenze possedute, spostano con frequenza dirigenti e dipendenti da un ruolo all’altro, non fanno mai forti disinvestimenti, si tengono stretti i loro talenti. Grazie a ciò ne deriva una cultura aziendale forte e stabile, perché solo la stabilità culturale consente di mantenere standard etici e strategie focalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *