Le fonti di idee

Le fonti di idee – afferma Stan Davis – sono di tre tipi: letture, discussioni, riflessioni”. Ogni individuo ha il dovere di guardarsi attorno in continuazione, di avere il costante contatto con l’attualità e la gente, di essere sempre sul treno dei più informati, di conoscere tutto quello che c’è di più aggiornato nel mondo. Le persone e le loro conoscenze sono l’elemento chiave del vantaggio competitivo delle imprese, mentre i fattori materiali tendono sempre più ad essere collocati in seconda linea; è bene che le imprese valorizzino e supportino l’apporto creativo e innovativo di tutti coloro che vi operano.

Le cose che si scoprono esistono già: non si deve fare altro che vederle prima degli altri” (Stan Davis).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *