Il segreto della leggerezza

Di fronte alla totale bocciatura delle sue proposte di nuove apparecchiature radio – ne aveva presentate  ben otto, tutte respinte – Paolo prese la parola di fronte ai consiglieri e disse: “Devo a questo punto citare Niccolò Machiavelli che nel Principe scrisse: “Non c’è niente di più difficile da prendere in mano, di più pericoloso da guidare, che avviare un nuovo ordine di cose, perché l’innovazione ha nemici in tutti quelli che hanno operato bene nelle vecchie condizioni e tiepidi sostenitori in quelli che possono far bene nelle nuove“.  E con questo con voi ho chiuso”.

Uscì dalla stanza curvo, senza salutare nessuno, pensando che la sua avventura alla Stern Corporation era finita, che non sapeva dove andare a cercare un nuovo lavoro, che tutti lo stavano osservando come fosse un disadattato. Urtò un tavolo, aprì a fatica la porta, vide lo sguardo interrogativo della segretaria nell’anticamera. E si sentì più leggero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *