L’allenatore di pallone

Ai giocatori veri piace avere un allenatore duro, o che può essere duro; vogliono che sia un uomo vero, sanno che è meglio che sia così. I giocatori pensano: 1. Può farci vincere? 2. Può farci diventare calciatori migliori? 3. È leale con noi? Si tratta di considerazioni vitali dal punto di vista di un giocatore. Se la risposta alle tre domande è sì, allora sono disposti a sopportare qualsiasi cosa”. (Alex Ferguson, La mia vita, Bompiani, 2014)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *