Ribellarsi è giusto, a patto che …

Fino alla fine della I guerra mondiale la maggiore onorificenza austriaca era l’Ordine di Maria Teresa d’Austria. Tale riconoscimento era riservato a quegli ufficiali che cambiavano la strategia della battaglia prendendo loro stessi il controllo e, disattendendo gli ordini ricevuti, conducevano le truppe alla vittoria. Naturalmente se le cose andavano male erano deferiti alla corte marziale per disobbedienza.

Ha tutte le qualità di Nelson tranne una: non sa disubbidire” (Ammiraglio Fisher a proposito dell’ammiraglio Jellicoe dopo la battaglia dello Jutland contro la flotta tedesca, 1916).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *