La dura vita dei quadri intermedi

Moltissime imprese vanno avanti grazie ai quadri intermedi.  Sono loro infatti il tramite fra le direzioni aziendali – spesso lontane ed insensibili alle ricadute delle scelte strategiche –  ed il personale operativo – a sua volta spesso in controdipendenza rispetto ai cambiamenti in corso. In questi anni i quadri hanno dovuto facilitare il cambiamento, favorendo nuove relazioni fiduciarie a tutti i livelli organizzativi. Questo obiettivo ha avuto due conseguenze immediate per loro:  1) la necessità di sviluppare un elevato livello di capacità comunicativa e di relazione interpersonale (capacità che non erano rilevanti nel modello gerarchico tradizionale); 2) l’esigenza di creare motivazione e fiducia verso i dipendenti proprio mentre la propria relazione con l’impresa veniva minacciata da un processo di downsizing che ha interessato tutta la struttura manageriale intermedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *