Un cambiamento di successo

I casi di cambiamento organizzativo che vanno a buon fine presentano tutti una serie di elementi in comune. L’assenza di uno solo di questi significa il fallimento del piano di cambiamento. Il primo elemento è la tensione a favore del cambiamento, ovvero l’idea diffusa presso gran parte dei membri dell’organizzazione che non si può continuare a star fermi. Se manca questa tensione, non si parte nemmeno. Ma non basta essere tutti d’accordo sulla necessità di cambiare, serve anche avere una direzione comune. Il secondo elemento infatti è una visione chiara e condivisa: se ognuno tira da una parte diversa, ogni sforzo viene vanificato da azioni dispersive. Cambiare non è facile: il terzo elemento necessario è dato dalla competenza. Il cambiamento deve essere guidato da chi conosce i problemi e sa come affrontarli, e non è detto che sia necessariamente qualcuno in alto nella scala gerarchica, anzi …. Infine, il successo di un piano di cambiamento richiede una visione di medio termine abbinata ad azioni immediate: solo il successo alimenta il successo. Questi quattro elementi sono fondamentali se non vogliamo rischiare false partenze, frustrazioni, fallimenti.

2 pensieri su “Un cambiamento di successo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *