La governance cooperativa

Quando possiamo dire che, in una cooperativa siamo in presenza di una corretta corporate governance? Col termine “corporate governance” intendiamo l’attività di governo dell’impresa svolta, direttamente o indirettamente, dai «proprietari» delle stesse. Per le cooperative questo significa riuscire a mettere in piedi un insieme di strutture e meccanismi attraverso i quali i «soci-proprietari» esercitano, direttamente o indirettamente, i loro diritti e doveri di governo dell’impresa.

Tali meccanismi sono gli statuti ed i regolamenti, i criteri di scelta dei gruppi dirigenti, il sistema dei controlli interni ed esterni. Ma questi da soli non bastano. Occorre vi sia anche una condivisione valoriale ed ideale fra soci, dirigenti e manager, e un “controllo” esercitato da soggetti esterni influenti (comprese le associazioni di categoria) attraverso processi di formazione dei gruppi dirigenti e controlli esercitati da organi di revisione indipendenti.

Si tratta in altri termini di dotare la cooperativa di un sistema di “contrappesi” che crei un equilibrio virtuoso nei meccanismi di check and balance, nei sistemi di meritocrazia interni, nella trasparenza delle scelte strategiche e gestionali, nell’equità delle relazioni con gli stakeholders e quindi, in definitiva, nella tenuta etica della cooperativa stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *