Ribellarsi è giusto

Nel suo libro “Il mondo deve sapere” Michela Murgia  racconta le sue avventure di telefonista incaricata di prendere appuntamenti per la vendita di un rumorosissimo e costosissimo aspirapolvere americano. A un certo punto scrive che “È la buona educazione la migliore arma del Kirby”. Di fronte alle insistenze dei telefonisti, alle loro balle (“non è una vendita, è solo una dimostrazione”, “Dura pochissimo, un’orettamassimo, un’orettaemezza”) ai loro ricatti (“serve a far lavorare noi telefonisti, altrimenti non ci pagano”), molte persone cedono, e accettano la visita del venditore. La Murgia si chiede: “Perché la gente non realizza che davanti a cose del genere può anche dire semplicemente: vaffanculo?”. Ecco, lo sapevo che di fronte all’arroganza delle tecniche di vendita telefonica, la buona educazione è una fregatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *