Diamo i numeri

Qual è il numero ottimale di persone per una unità aziendale? Molte esperienze di successo dimostrano che unità di 40-50 persone sono il limite massimo oltre il quale non bisogna spingersi. Questo è quindi un numero ragionevole, che consente di conoscere il nome dei propri colleghi e di non far diventare le cose troppo impersonali. Occorre quindi frantumare tutte le situazioni più grandi in unità più piccole ed indipendenti. E a livello di gruppo? Diciamo che oltre gli 8 componenti lavorare in gruppo inizia a diventare piuttosto complicato. E a livello micro? Il numero magico è due: le coppie di lavoro ben organizzate risultano estremamente più efficaci e produttive di qualsiasi altra soluzione individuale: insomma, 1 più 1 fa 2, ma lavorare in coppia fa 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *