Tecnologie informatiche e lavoro

Le tecnologie informatiche di comunicazione (ICT) non sono più esclusivo appannaggio delle imprese, ma sono diventate un fenomeno di massa, di consumo di massa. Ormai tutti posseggono o hanno in dotazione uno smartphone, un tablet. Tutti sono connessi 24 ore al giorno. Tutti usano le nuove tecnologie a fini personali in modo intensivo, flessibile, informale, … e si aspettando di fare altrettanto anche al lavoro. Addirittura non pochi sono i casi di coloro che usano soluzioni tecnologiche proprie per risolvere problemi di lavoro. Quando apriamo il nostro dispositivo mobile stiamo aprendo il nostro ufficio. Le tecnologie informatiche di comunicazione hanno rivoluzionato il modo con cui si comunica e si lavora. Rendono possibili nuovi sistemi di lavoro, migliorano la comunicazione, creano spazi di lavoro virtuali. L’architettura della nuvola (‘cloud’) ha poi reso virtualmente infinite le possibilità di immagazzinamento dati, sempre disponibili ovunque si sia. Tutti possono far parte del processo di lavoro indipendentemente dalle distanze e dalle barriere fisiche fra gli attori. In rete sono disponibili (spesso gratuitamente) strumenti e informazioni che agevolano la collaborazione in rete, la sincronizzazione e il lavoro a distanza, mettendo in connessione colleghi, clienti, fornitori, stakeholders.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *