Conoscere se stessi

Quando si lavora è importante saper rispondere ad alcune domande: come faccio a controllare i risultati del mio lavoro? Come faccio a capire se ho lavorato bene o male? Cosa succede se lavoro bene? E se lavoro male? I miei responsabili sono veramente responsabili di quello che faccio? Sono in grado di darmi direttive chiare e attendibili su cosa fare? Capiscono il valore del mio lavoro? E i miei subordinati rispondono veramente a me? Io sono in grado di dare loro direttive chiare e attendibili su cosa fare? Chi, oltre a me, sa fare il mio lavoro? Come faccio ad aggiornarmi? È sufficiente? Cosa mi fa arrabbiare di più? E cosa mi rende più felice?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *