Le fonti di idee

Le fonti di idee – afferma Stan Davis – sono di tre tipi: letture, discussioni, riflessioni”. Ogni individuo ha il dovere di guardarsi attorno in continuazione, di avere il costante contatto con l’attualità e la gente, di essere sempre sul treno dei più informati, di conoscere tutto quello che c’è di più aggiornato nel mondo. Le persone e le loro conoscenze sono l’elemento chiave del vantaggio competitivo delle imprese, mentre i fattori materiali tendono sempre più ad essere collocati in seconda linea; è bene che le imprese valorizzino e supportino l’apporto creativo e innovativo di tutti coloro che vi operano.

Le cose che si scoprono esistono già: non si deve fare altro che vederle prima degli altri” (Stan Davis).



Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.