L’allenatore di pallone

Ai giocatori veri piace avere un allenatore duro, o che può essere duro; vogliono che sia un uomo vero, sanno che è meglio che sia così. I giocatori pensano: 1. Può farci vincere? 2. Può farci diventare calciatori migliori? 3. È leale con noi? Si tratta di considerazioni vitali dal punto di vista di un giocatore. Se la risposta alle tre domande è sì, allora sono disposti a sopportare qualsiasi cosa”. (Alex Ferguson, La mia vita, Bompiani, 2014)



Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.